Programmi della Primavera 2017

Domenica 26 marzo 2017 ore 16.00

organo: Ètienne Walhain

J.S.Bach – Fantasia cromatica e fuga in re minore  BWV 993 – Preludio e fuga in re maggiore  BWV 532

D.Scarlatti – Sonata in sol maggiore  K146 – Sonata in la minore K 149 – Sonata in C maggiore K 159

W.A.Mozart – Andante in fa maggiore K 616

C.Franck – Pièce héroïque IMG_1560

Ètienne Walhain, classe 1980, organista titolare del Grande organo Ducroquet-Merklin nella Cattedrale  di Notre Dame  Tournai (Belgio).

Durante la sua formazione al Conservatorio Royaux de Mons a Bruxelles, Conservatorio superiore di Luxembourg-Ville e Conservatorio Nazionale di Lyon, nelle classi dei maestri: Stéphane Detournay, Louis Robilliard e Jean-Jaques Kase, ha ottenuto 8 primi premi.

Determinante nella sua formazione musicale l’incontro con J.Guillou, con cui si perfeziona dal 1998 al 2008.

Attualmente la carriera concertistica di Etienne Walhain si svolge con successo sia in Europa che negli Stati Uniti e Canada.

****************************************

Domenica 2 aprile 2017 ore 16.00

organo: Fabio Nava

J.S.Bach Fantasia in do minore BWV 537   –  O Mensch, bewein dein Sünde Groß, BWV 622

F. Mendelssohn – Sonata III in la maggiore, op. 65 n.3

R. Schumann  – Studio n. 4 da Sei studi in forma di canone, op. 56

J. Brahms – Preludio e fuga in sol minore

M.E. Bossi  – Intermezzo lirico   –  Scherzo in sol minore, op. 49 n.2

FABIO NAVA

Nato nel 1984, si è brillantemente diplomato in organo e composizione organistica sotto la guida di G.W.Zaramella e Matteo Messori all’Istituto Superiore di Studi Musicali G.Donizetti di Bergamo dove, sempre sotto la guida di Matteo Messori, ha portato a compimento il diploma accademico di secondo livello in organo col massimo dei voti e la lode nel 2009, vincendo il premio Rotary quale miglior diplomato dell’anno.

Ha partecipato a corsi di perfezionamento organistico tenuti da E.Bellotti, G.Bovet, F.Finotti, M.Henking, L.Lohmann, G.Parodi, P.Peretti, D.Roth, L.F.Tagliavini, L.Tamminga e J.Verdin.

Si esibisce regolarmente in qualità di solista partecipando a rassegne e festival organistici e collabora con alcuni gruppi strumentali e diverse formazioni corali in veste di accompagnatore, tra cui il Coro dell’Immacolata di Bergamo, di cui è organista stabile.

E’ attualmente organista a Bergamo presso la Basilica di Sant’Alessandro in Colonna, dove suona regolarmente l’organo Serassi del 1781 con meccanica sotterranea.

Recentemente ha stretto un sodalizio artistico con il trombettista Mario Mariotti, con cui ha all’attivo numerosi concerti ed ha pubblicato un CD per organo e tromba. Ha inoltre pubblicato un CD dedicato agli organari Perolini, alle musiche da essi composte e a quelle di autori coevi, un terzo CD dedicato all’organo Walcker della Parrocchia di Negrone in Scanzorosciate, un quarto con musiche a quattro mani in occasione del restauro dell’organo Serassi della Parrocchiale di Borgo di Terzo ed un quinto, recentissimo, dedicato all’organo T.C.Lewis della Chiesa del Seminario del PIME di Sotto il Monte, annessa alla casa natale del venerato San Giovanni XXIII.

Ha insegnato organo per alcuni anni presso il Seminario Vescovile di Bergamo e dall’anno scolastico 2013/2014 è docente presso le scuole secondarie di primo grado statali.

******************************************

Domenica 23 aprile 2017 ore 16.00

organo: Luca Lavuri

J.Alain – Litanies

J.S.Bach – Wachet auf, ruft uns die Stimme, à 2 Clav. et Pedal BWV 645 – Wer nur den lieben Gott läßt walten BWV 647

J.Alain – Fantasia I – Fantasia II

J.S.Bach – Wo soll ich fliehen hin oder Auf meinen lieben Gott, à 2 Clav. et Pedal BWV 646 – Kommst du nun, Jesu, von Himmel herunter auf Erden BWV 650

O.Messiaen  – Messe de la Pentecôte – II Offertoire

J.S.Bach  – Meine Seele erhebt den Herren, à 2 Clav. et Pedal BWV 648 – Ach bleib bei uns, Herr Jesu Christ BWV 649

O.Messiaen  – Messe de la Pentecôte – V Sortie

Luca Lavuri, si diploma con il massimo dei voti nel 2012 in pianoforte con la Professoressa Limongelli e in organo con il maestro Giovanni Mazza presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Prosegue i suoi studi nella città di Vienna, conseguendo il titolo di Master of Art in pianoforte (2012-2015) presso la Musik und Kunst PrivatUniversität Wien, concludendo nel settembre 2015 con la tesi di Master sui due notturni crudeli (2001) per pianoforte di Salvatore Sciarrino.

Consegue inoltre il titolo di Magister ad Artium(2012-2016) in organo presso la Universität für Musik und darstellende Kunst sotto la guida del maestro Pier Damiano Peretti, con la tesi conclusiva sul ricercato repertorio per sassofono e organo. Si dedica attivamente alla musica contemporanea, sia come solista che in formazione,curando prime esecuzioni anche di pezzi a lui dedicati. Ha partecipato al concorso mondiale“Jugend musiziert”, vincendo il primo premio in duo con il flautista Alessandro Baticci nella categoria musica contemporanea (2008) e il premio speciale (Sonderpreis des Deutschen Musikverlag-Verbandes) per la migliore esecuzione di un brano scritto dall’esecutore (Sonata SIRIUS per Flauto Pianoforte preparato Mimica e nastro di Elettronica di Alessandro Baticci 2007). Nel 2015 collabora con l’ensemble PHACE alla Kon zerthaus di Vienna nel concerto d´apertura della loro stagione. Nel 2015 ha collaborato con l’ensemble The Black Page Orchestra eseguendo diverse prime nel festival Unsafe+Sounds. Fre quenta inoltre il PPCM (Performance Practice in Contemporary Music) per la musica contemporanea presso la Kunst Universität Graz. Nel tour in Cile-Argentina nell’estate del 2015 eseguono un programma di musica esclusivamente italiana, con diverse prime nel continente (M.Azzan, L.Schiavo, P.D.Peretti).